Regole del burraco

REGOLE DEL BURRACO

Tutte le partite prevedono un numero minimo e massimo consentito di partecipanti. Per le partite Heads Up il numero dei giocatori è fissato a 2, mentre per le partite in coppia il numero dei giocatori è fissato a 4 (2 giocatori per squadra).

Il gioco ha inizio quando al tavolo sono stati occupati tutti i posti disponibili. Le partite a 4 Giocatori prevedono la formazione di due Squadre composte da 2 Giocatori ciascuna. La posizione delle sedie decreterà la formazione delle Squadre secondo un ordine alternato, in modo tale che i Giocatori della stessa Squadra abbiano i Giocatori avversari su ambo i lati. Ad esempio se denominiamo la sedia in basso a sinistra con la lettera A e poi in senso orario le altre B, C e D le Squadre saranno costituite dall'accoppiata di sedie A-C e B-D.

La distribuzione iniziale

Si gioca con due mazzi di carte francesi inclusi 4 jolly per un totale 108 carte. Il sistema stabilisce casualmente chi sarà il primo giocatore a iniziare il gioco (il giocatore di turno), mischia le carte e le distribuisce come segue:

  • forma i pozzetti (ovvero due mazzetti da 11 carte ciascuno) prelevando una carta alla volta da fondo mazzo;
  • dà 11 carte a ciascun giocatore (partendo dal giocatore di turno);
  • scopre una carta in mezzo al tavolo (il monte scarti iniziale);
  • posiziona le rimanenti carte coperte a centro tavolo (il tallone).

Il giocatore di turno

Il giocatore di turno, per prima cosa, deve decidere se:

  • pescare, cioè prelevare la prima carta del tallone,
  • raccogliere, cioè prelevare tutte le carte del monte scarti (non si può raccogliere solo l'ultima carta del monte scarti, bisogna raccoglierle tutte).

Dopo aver pescato o raccolto può aprire dei nuovi giochi o allungare i giochi già aperti da lui o dal suo compagno di squadra, nel rispetto delle regole sotto enunciate. Con “aprire nuovi giochi“ si intende disporre sul tavolo, scoperte, alcune delle carte che il giocatore ha in mano. Per terminare il suo turno e passare la mano all’avversario deve scartare una carta. La carta scartata non può essere l'unica carta raccolta dal monte scarti a meno di non avere l'altra uguale in mano. E’ invece possibile scartare la carta presa dal mazzo coperto (o tallone).

Regole per aprire nuovi giochi

I nuovi giochi aperti devono essere formati da almeno 3 carte in sequenza dello stesso seme (scale) o da 3 carte dello stesso valore anche dello stesso seme (combinazioni).

Esempio di scala: 7♣, 8♣, 9♣, 10♣

Esempio di combinazione: 5♥, 5♥, 5♣, 5♦.

Non si possono appoggiare, separatamente, combinazioni della stessa carta, quindi non è ad esempio possibile scendere a terra due distinte combinazioni di assi, ma sarà necessario continuare ad attaccare gli assi sulla combinazione già a terra. Nelle scale l'asso può essere posto prima del 2 o dopo il K ma non possono essere appoggiate scale del tipo K-A-2-3.

I Jolly e i "2" sono dette "matte". In particolare il "2" è anche noto come "pinella".

Le matte possono assumere il valore di qualsiasi carta. Un gioco può contenere al massimo una sola matta. Non si possono quindi, appoggiare giochi formati da sole matte.

I "2" non sono però considerati matte se stanno nella loro posizione naturale (ad esempio nella sequenza A♥, 2♥, 3♥, 4♥, il 2♥ non è considerato matta).

Regole per allungare i giochi esistenti

Si possono aggiungere delle carte ai propri giochi ("allungare un gioco") se il gioco risultante rispetta le regole previste per l'apertura di nuovi giochi tenendo presente che, nelle sequenze, le matte possono essere sostituite solo dalla carta della quale fanno le veci, fermo restando che non possono esistere più matte all'interno dello stesso gioco. Ad esempio non si può aggiungere il 2♣ alla sequenza 3♥, 2♥, 5♥, anche se la sequenza risultante 2♥, 3♥, 2♣, 5♥ sarebbe valida, perché il 2♥ può essere sostituito solo dal 4♥. Si possono allungare solamente i giochi aperti dal giocatore stesso (o dal giocatore della stessa squadra). Non si possono allungare i giochi aperti dall'avversario.

I giochi aperti sono visualizzati sotto il proprio nome, quelli aperti dall'avversario sono valorizzati sotto il suo nome o il nome della coppia nel caso di partite a squadre.

ULTERIORI REGOLE

L'ultima carta ad essere scartata prima della chiusura non può essere una pinella o un jolly. Per chiudere è necessario scartare una carta ed una soltanto.

Burrachi

Viene detto Burraco un gioco composto da almeno 7 carte. Ci sono tre tipi di burraco:

  • burraco pulito: non contiene matte;
  • burraco semi pulito: contiene una matta ma è composto da una sequenza di almeno sette carte pulite senza matte o da una combinazione di almeno 8 carte inclusa la matta;
  • burraco sporco: contiene una matta e non è un burraco semipulito.

Presa del pozzetto

Per prendere il pozzetto bisogna esaurire una prima volta le carte in mano. Si possono esaurire le carte in mano in due modi:

  • scartando una carta (pozzetto con scarto). In questo caso il proprio turno termina e il pozzetto potrà essere giocato solo al giro successivo (si può anche scartare una matta);
  • senza scartare (pozzetto in diretta). In questo caso il giocatore può giocare subito il pozzetto.

Ogni giocatore può prendere un solo pozzetto e nel caso di partite a quattro giocatori (in coppia), il pozzetto potrà essere preso da uno qualsiasi dei due giocatori della stessa squadra.

Chiusura della smazzata

Per chiudere la smazzata bisogna esaurire le proprie carte in mano una seconda volta (o nel caso delle partite a squadre, è necessario che almeno un giocatore vada a pozzetto prima che lo stesso, o l'altro, eseguano la chiusura). Non si può chiudere se non si è fatto almeno un burraco, e nel gioco a squadre un giocatore può chiudere, anche se non è stato lui a compiere il burraco per la propria squadra. Inoltre per chiudere bisogna sempre scartare una carta prima di rimanere con zero carte in mano; questa carta non deve essere un 2 o un jolly.

Esaurimento delle carte del tallone

Una smazzata ha termine, oltre che tramite la regolare chiusura, anche quando nel mazzo a terra (o tallone) rimangono solo due carte. Il giocatore che scarta quando rimangono due carte e' l'ultimo a giocare. In tale caso, qualora le due squadre, o i due giocatori, al raggiungimento delle due carte nel tallone, non abbiano raggiunto un punteggio positivo, la partita terminerà in parità, con la conseguente divisione dei premi al 50%. Qualora invece una delle due squadre (o entrambe), nel momento della chiusura del round per l'esaurimento delle carte nel tallone (2 carte rimaste), abbiano totalizzato un punteggio positivo (maggiore di zero), si proseguirà giocando regolarmente i successivi round (o qualora fosse stato totalizzato il punteggio di chiusura, terminerà la partita).

Fine della partita

La partita ha termine quando viene raggiunto il punteggio previsto al termine di una smazzata. In caso di parità verranno giocate una o più smazzate finché la parità non sarà rotta alla fine di esse.

Tempi a disposizione del giocatore

Per ogni azione il giocatore ha un tempo a disposizione (1 minuto). Il conto alla rovescia viene visualizzato chiaramente ed un segnale acustico avvisa il giocatore della scadenza. In caso il giocatore non agisca, verrà pescata e scartata una carta in modo assolutamente casuale. Vengono concessi ulteriori 60 secondi nel caso in cui un giocatore vada a pozzetto "in diretta".

Punteggio

Alla fine di ogni smazzata sono calcolati i punteggi di ciascuna linea come segue:

Si sommano tutti i punti delle carte appoggiate dalla squadra e si detrae la somma di tutti i punti delle carte rimaste in mano ai componenti della squadra.

Il valore delle carte è il seguente:

  • 3,4,5,6,7.................... punti 5
  • 8,9,10,J,Q,K.............. punti 10
  • Asso.......................... punti 15
  • Pinelle (i "2").............. punti 20
  • Jolly........................... punti 30;
  • si sommano 200 punti per ogni Burraco pulito;
  • si sommano 150 punti per ogni Burraco semi pulito;
  • si sommano 100 punti per ogni Burraco sporco;
  • si sommano 100 punti se il giocatore ha chiuso;
  • si detraggono 100 punti se il giocatore o la squadra non ha preso il pozzetto;
  • si sommano i punti realizzati nelle smazzate precedenti.

Tornei e Montepremi

  • Ogni torneo è caratterizzato da:
  • costo del diritto di partecipazione, suddiviso in quota montepremi e fee;
  • struttura dei pagamenti;
  • numero di partecipanti predefinito
  • numero di punti da totalizzare per aggiudicarsi la partita.

Gli incontri possono quindi svolgersi in una o più smazzate e la partita ha termine quando viene raggiunto il punteggio previsto al termine di una smazzata.

In caso che i giocatori superino entrambi il punteggio previsto alla fine di una smazzata vincerà quello con il punteggio maggiore. In caso di parità verranno giocate una o più smazzate finché la parità non sarà rotta alla fine di esse. L’acquisto del diritto di partecipazione o costo di iscrizione permette di partecipare al torneo. Il prezzo del diritto di partecipazione al torneo può variare per ciascun torneo a seconda dei limiti prestabiliti.

I premi potranno essere attribuiti, a seconda della tipologia:

  • ad un unico giocatore (partite a 2);
  • alla coppia (partite a 4).

in funzione del piano premi definito e visualizzabile all’interno dei dettagli del torneo.

Le vincite, sotto forma di quote del montepremi, saranno assegnate con uno schema di ripartizione percentuale, variabile in funzione del numero di partecipanti al torneo, chiaramente indicato all’inizio del torneo stesso e disponibile al giocatore durante tutta la durata del torneo.

Gioca ora a Burraco!